mercoledì 17 settembre 2008

ECOMIA Festa dell’Economia Solidale e Responsabile / Fair and Responsible Economy Day



“Mostra/mercato, incontri, teatro, musica e intrattenimento per bambini e adulti”, così è definito quest’evento di tre giorni che coinvolge le città di Rimini e Riccione a cui sicuramente non mancherò!
La segnalazione mi è stata gentilmente inviata dall’associazione ManiTese, che di sicuro prenderà parte all’iniziativa e che ringrazio di cuore.
“Fair/Market, meetings, theater, music and entertainment for children and adults”, so this event is defined, three days involving the cities of Rimini and Riccione, surely I wouldn’t miss to be there!
The report was kindly sent by ManiTese organization, which surely will take part, I thank them very much.


Questo è ciò che più mi incuriosisce: la presentazione del DVD “Rianimare la città” a cura di due associazioni tra cui “Rifiuti Zero” che non vedo l’ora di conoscere; il laboratorio del “Fai da te delle biciclette” e “L’orto urbano: consigli e suggerimenti”; poi i Riciclato Circolo Musicale di cui ho già parlato in questo post a luglio e che in quel periodo non sono riuscita a vedere; infine i seminari a cura dell’associazione RIGAS (sono curiosa di capire come funzionano qui i gruppi di acquisto solidale) e quelli a cura dell’assessorato all’ambiente del Comune di Rimini sulle “Fonti rinnovabili: nuove regole edilizie”, visto che prima o poi anche la casa necessiterà di una revisione, e “Cambiare stili di vita: dalla scelta personale all’azione politica”, quest’ultimo mi riguarda molto da vicino, soprattutto per quanto riguarda le scelte personali!
Mmm che fine settimana interessante… non vedo l’ora! Vi farò sapere com’è andata…
This is what I am curious of: the presentation of DVD “Revive the city” by two associations as the “Zero Waste” local one. I cannot wait to hear them; the laboratory of the “DIY bicycle” and “Urban garden - tips and suggestions”, then the Riciclato Circolo Musicale band that I have already spoken in this
post in July and in that period I was not able to see; finally, the seminars by the association RIGAS (I am curious to understand how they work here in this ‘fair buying groups’) and those by the municipality to dell'Assessorato of Rimini on “Renewables energies: new rules for building”, because sooner or later the house will require a review, and “Changing lifestyles: from the personal choice to the political one”, I am concerned that very closely, especially as regards the personal choices!
Mmm this weekend is very interesting ... I can’t wait! Then I will let you know...


Per visualizzare il programma cliccare qui
To see the program click here

3 commenti:

Cristella ha detto...

.. e poi, dì che non ti penso. Mi sono collegata al tuo blog, oggi, con l'intenzione di segnalarti Ecomia... Invece, mi hai preceduto! Non so se ci sarò, ma appena ho visto il servizio in Tv, ieri sera, ho pensato a te e Irish, ai vostri viaggi, alle vostre spese, ai vostri ricicli... E - rabbia, rabbia! - anche oggi, portando il rifiuto organico nel cassonetto marrone, giù in strada, ho trovato bottiglie di plastica, cartoni, lattine e di tutto un po'. Quello che ho potuto ho trasbordato negli altri cassonetti, ma ero senza guanti eppoi non potevo buttarmici dentro, ma l'avrei quasi fatto. Ed io che continuo a gettare anche una buccia di mela o un osso di pesca nel sacchettino dell'organico.... Grrrrrrrrrrr.....

Danda ha detto...

Lo so che ci pensi!!!
Anche noi ti seguiamo sempre perché ormai per noi sei 'mitica', ma una come te non dovrebbe scoraggiarsi di fronte a queste cose!
Se ci arrendiamo di fronte a questa gente che se ne infischia dei nostri sforzi, allora non varrà più la pena di fare nulla per noi, per il futuro dei nostri figli e per l'ambiente.
No, certo nessuno ci chiede di mettere le mani nei cassonetti e non è nemmeno un nostro dovere... ma certo, se prima o poi li becchiamo questi qui, allora toccherà ricordare loro gentilmente che stiamo facendo qualcosa di buono anche per loro.
Però tranquilla... sicuramente alla raccolta dell'organico ci sarà un nastro trasportatore dove il personale eliminerà il rifiuto estraneo, anche perché ancora oggi (credo fino alla fine del 2009) è concesso di gettare l'organico in buste non biodegradabili che devono essere forzatamente separate.
Certo se questi ignoranti (nel senso che ignorano, come diceva Aldo Baglio), facessero il loro dovere allora scorrerebbe tutto più liscio!
Allora forza e coraggio! E grazie del pensiero! ;-)

Danda ha detto...

Sono molto felice di aver partecipato alle due giornate di Ecomia!!!
Ho visto ed ascoltato tante cose interessanti ma soprattutto ho incontrato persone che come me hanno fortemente a cuore l'ambiente.
Sono felicissima di aver conosciuto Claudia di ManiTese, che mi ha segnalato l'evento e che saluto con un particolare incoraggiamento per la sua nuova avventura! Ed è stato bello rivedere le altre amiche dell'associazione con le quali abbiamo trascorso un po' di tempo in utili e divertenti chiaccherate!
Saluto e ringrazio molto anche Andrea Zanzini che ammiro per la sua attenzione e caparbietà con la quale porta avanti la gestione dell'ambiente nella città di Rimini e che coinvolge così da vicino persone come me che vorrebbero fare qualcosa di utile.
Oltre a fare la sua conoscenza, ho potuto incontrare alcuni rappresentanti dell'Associazione RIfiuti Zero di Rimini, che finalmente ha per me un'identità, e dell'Associazione Vegetariana, che mi ha aperto ulteriormente gli occhi su una realtà di pericolo che oramai bisogna riconoscere.
Non chiuderò qui le mie parole sulla rassegna. Datemi tempo e riporterò gli eventi più salienti e le curiosità che hanno caratterizzato queste due magnifiche giornate! A presto
;-Danda