martedì 1 novembre 2011

Passato un divertente Halloween? / Have you spent a funny Halloween?


Paura eh?
Non vi spaventate! Oppure sì, spaventatevi! Non è il mio travestimento di Halloween ma solo un modo in cui mi sono conciata ieri per andare al lavoro, visto che a Rimini hanno decurtato gli autobus pubblici anche nei giorni 31 ottobre e 2 novembre...
Quindi mi sono attrezzata per andare con la mia e-bici, e, ovviamente, visto il cambio dell'ora, ho dovuto indossare il giubbetto catarifrangente, poiché all'uscita era già buio! Però devo dire che ieri si pedalava divinamente. Il freddo, quello invernale, ancora non è arrivato e quindi basta coprirsi in maniera sufficiente a non far filtrare l'aria... mentre dal punto di vista del traffico, era una pacchia, vista la chiusura delle scuole per il ponte.
Fear, not it? Don't be afraid! Or yes, be afraid! It's not my Halloween costume but only the way I wear yesterday to go to work, as in Rimini public buses were reduced for the days October 31 and November 2...
So I equipped for cycling with my e-bike, and, of course, given the standard time change, I had to wear a reflective vest, because as I go back home it was already dark! But I must say that yesterday I rode divinely. The winter cold has not arrived yet and then it is enough just to cover yourself sufficiently not to filter the air... while from the point of view of the traffic, it was a godsend, given the closure of schools for the long weekend holiday.

Insomma, mi sono quasi divertita a pedalare in notturna, tanto che con il brusio del motore e la velocità mi sembrava quasi di volare... avete presente il film di E.T.?
Bene! E anche se E.T. non è proprio un film horror, ben si prestava ieri che era la notte dei mostri e delle streghe!
In short, I almost enjoyed riding at night, so that with the buzz of the engine and the speed it seemed almost to fly... do you remember the movie of E.T.?
Well! And even if E.T. is not really a horror film, it was 
well appropriate yesterday, because it was the night of monsters and witches!


A proposito... visto che zucca? Le mani di Irish, abili non solo nel cucinare, ma anche nell'intagliare, hanno creato questa bellissima lanterna! E non preoccupatevi per la polpa... recuperato il tutto, presto sarà utilizzato per ottime zuppe o altre gustose ricette! Avanti i suggerimenti!
By the way, have you seen the pumpkin? Irish' hands – skilled not only in cooking, but also in carving – have created this beautiful lantern! And do not worry about the pulp... recovered all, it will soon be used for soups and other tasty recipes! Have you suggestions?

Ancora a proposito di recupero... da tempo mi frullava in mente un'idea che avevo visto su questo sito lo scorso anno, suggerito da Pane Amore e Creatività.
La mia mamma e la mia cara sorellina sono grandi consumatrici (ahimè) di preparati industriali a base di fermenti lattici... sanno già mooolto bene che le bottigliette in plastica vanno riciclate. Tuttavia, quando siamo state insieme quest'estate ho sottratto loro quelle consumate in quel periodo, tenendole da parte fino a questa occasione.
Further, concerning the reuse... for some time an idea whirred in my head. I had seen it on this site last year, suggested by the blog Pane Amore e Creatività.
My dear mother and sister are big consumers (alas) of preparations based industrial lactic... They already know that they have to recycle plastic bottles. However, when we were together this summer, I have taken from them those consumed in that period, keeping them up until this occasion.


Ed ecco il risultato di un dopocena davanti ad una tv poco allettante.
Come luci abbiamo utilizzato una serie di miniluci che funziona a pile, acquistata parecchi anni fa, ma andrebbe bene una normalissima serie di LED natalizi bianchi. Si legano alle bottigliette con uno spago di recupero, facendolo passare da due buchi fatti preventivamente su ognuna. Consigliamo di disegnare i volti dei fantasmini dopo queste operazioni, o ci si ritrova le mani impiastricciate di pennarello.
Ah, dimenticavo, ovviamente le pile erano ricaricabili... peccato non averle potute caricare con il caricabatterie solare, dono di un carissimo amico... il sole in questi giorni è stato davvero pigro!
And here is the result of an after dinner in front of an unappetizing TV.
As we used a series of mini-lights that work with batteries – we purchased several years ago – but it would fit a normal series of white LED Christmas. You have to bound it to the bottles with a string, passing it by two holes made in advance of each of them. We advise you to draw the faces of the ghosts after these operations, or you find yourself hands smeared with the marker.
Oh, and of course the batteries were rechargeable... shame not having been able to load them with the solar charger, a gift from a dear friend... these days the sun was really lazy!



Infine io e Irish, abbiamo fatto un bel giretto per la nostra zona, fotografando le zucche e le decorazioni di Halloween delle case e dei negozi... Questa idea però per me è stata la vincitrice: un bell'esempio di upcycling con le grucce in metallo dei vestiti...
Finally Irish and I have done quite a ride for our area, photographing pumpkins and Halloween decorations of houses and shops... This idea, however, was the winner for me: a beautiful example of upcycling with metal clothes hangers...


E voi cosa avete combinato ieri sera? :)
And you, what you've done last night? :)


6 commenti:

Valeria ha detto...

nonostante non sia una fan di halloween... il tuo post mi è piaciuto tantissimo :-)

sooz ha detto...

Happy Halloween! I love your pumpkin and the bottle ghosts! Lovely! We also made a pumpkin!

luby ha detto...

Sei stupenda tutta catarifrangente :D

Le decorazioni sono simpaticissime e riciclose al massimo!!!!
:)

Io l ho passato con una zucca intagliata e tanti buoni amici intorno ad un camino!!!

Danda ha detto...

@ Ciao Valeriuccia cara!!! Che bello ritrovarti! In fondo questo era un post senza pretese così come la festa è solo un pretesto per sorridere e scherzare un po', sdrammatizzando le paure. Grazie per il complimento! Verrò a trovarti sul tuo blog, vedo che anche tu hai ripreso a scrivere e mi fa tanto piacere! :)

@ Ciao Sooz! :)
Your pumpkin is beautiful too!!! I think that everyone makes his pumpkin with the expression that belongs to his own mood... and yours is happy! Isn't it? ;)

@ Lubyyyyyy!!! Come sono felice di rivederti qui!!! Sempre così solare! Grazie, hai visto che look? E hai visto che effetti speciali? O era la magia della serata? :) Sono contenta che anche tu abbia passato una serata in un'atmosfera calda e allegra! Questo è il vero spirito di halloween, non quello che ci vogliono far sentire in tv! ;)

agavepalermo ha detto...

A me non piace tanto halloween, ma le tue idee mi sono piaciute moltissimo, le bottigliette sono favolose (anche se per il futuro potrebbero usare la yogurtiera... che è la mia "scoperta" del momento!)e pure la zucca intagliata davvero bene. Tu poi sei "illuminata" benissimo dal tuo giubbino!
Baci
Evelin

Danda ha detto...

Ma cara Evelin!!! Che bello ritrovare un tuo commento, anche su un argomento che non ti piace tanto!
Grazie per i complimenti!
Purtroppo la mia mamma e la mia sorellina non sono tipe da autoproduzione... mia madre, come hai potuto vedere dal post delle sottilette, è la regina dei prodotti super-pronti e impacchettati e mia sorella, per quanto cerca di prendermi come esempio, è la tipica persona giovane, presa da mille cose che al momento non ha come priorità un cambiamento dello stile di vita...
Si può sperare che magari un giorno a lei venga voglia di mangiare più sano e avere una vita un po' più slow, ma per ora...
Io continuo a fare la mia opera di convincimento e non mi arrendo! ;)