martedì 4 settembre 2012

Settembre, novità, propositi e... / September, news, pledges and...

Che succede? Piove? L’estate sembra finita?
Lo so, avete perso l’entusiasmo e si ritorna a lavorare (chi un lavoro ce l’ha), un po’ coi musi lunghi… E poi anche Danda non scrive più sul suo blog!
Eh sì, avete totalmente ragione ma non vi ho detto che…  
What’s up? Is it raining? Is the summer over? 
I know, you’ve lost the enthusiasm and are returning to work – who’s got a job – , out of humour ... And then Danda no longer writes on her blog! 
Yes, you’re totally right, but I did not say that ...

Ho ricominciato a lavorare e a pieno ritmo, anche se questo per me è ancora un periodo di prova. E, sapete, quando c’è un lavoro di mezzo che si vuole a tutti i costi… be’ non c’è altro impegno che tenga! Ovvio, che però non mi sono dimenticata di voi e di tutti i vostri commenti incoraggianti che con molta sorpresa ho trovato alla pubblicazione del mio primo post su Londra. Grazie ancora siete meravigliosi!  
I started to work at full pace, although for me this is still a trial period. And you know, when there is a job you want at all costs ... well, there is no other commitment that you can take! But obviously I haven’t forgotten you and all your encouraging comments that with a great surprise I found after my first post on London. Thanks again you are wonderful!

Tuttavia dovete anche sapere che, nonostante il mio tempo libero sia sempre meno, dovrei forse riuscire a recuperarne un po’. Vi spiego come.  
However, you must also know that though my free time is less and less, I might be able to find a bit of it. I'm explaining how. 

Quando il lavoro si svolge per tutto il giorno al computer, seduti fissi a una scrivania, la voglia, poi, di rimanerci per scrivere un post si è ormai dileguata.
Da qualche tempo desideravo avere qualcosa che mi permettesse di scrivere lontano dalla scrivania e magari anche in giro su treni, autobus…
Questo mio desiderio si è avverato grazie ad una clamorosa (lo è perché normalmente non mi succede mai) vincita ad un concorso offerto dalle Poste Italiane per chi utilizza la prepagata per i propri acquisti. A casa pochi giorni fa mi è arrivato un meraviglioso tablet che, quindi, mi permetterà di essere più presente sul blog e sui vari social network!  
When you work out all day at the computer, sitting fixed at a desk, the desire to stay there again to write a post disappears. 
For some time I wished something that would allow me to write away from my desk and maybe even on trains, buses ... 
My wish has come true thanks to a sensational – it is, because it not normally ever happens to me – winning at a contest offered by the Italian Post for those who use the pre-paid card for their purchases. At home a few days ago I received a wonderful tablet that, therefore, allows me to be more present on the blog and on various social networks! 


Contenti? Io sì! :)
Bene, detto questo, arriviamo a ciò che mi preme dirvi all’inizio di questa settimana.  
Happy? I do! :) 
Well, having said that, come to what I would like to tell you earlier this week. 

Restando in tema con la Gran Bretagna, sappiate che da ieri è partita la National ZeroWaste Week, promossa in prima linea dal blog My Zero Waste di Rachel Strauss e della sua famiglia. Sono ormai ben cinque anni che in questo periodo sempre più britannici virtuosi s’impegnano in qualche proposito utile a ridurre la produzione dei rifiuti. Quest’anno il tema è “fare una sola cosa in più”.
Staying on the theme with Britain, you know that yesterday the National ZeroWaste Week started, promoted at the forefront from the blog My Zero Waste by Rachel Strauss and her family. It is now five years that, at this time, more and more virtuous British engage themselves in some useful purpose to reduce the production of waste. This year’s theme is “do one thing more.”

E io cosa c’entro? Sì, è vero che a Londra ci ho lasciato il cuore e da quel giorno che ho messo piede in terra britannica, mi sento un po’ inglese anch’io. Ma non è bastato questo… qualche angelo buono ha deciso di coinvolgermi in questa campagna, invitandomi tramite la pagina di Facebook dell’evento a unirmi a loro con un mio buon proposito…  
And what have I to share with them? Yes, it is true that there in London I left my heart and from that day I set foot on British soil, I feel a bit English too. But this was not enough ... some good angel has decided to involve me in this campaign, inviting me through the Facebook page of the event to join them with one of my pledge ... 

Mumble mumble… ho pensato e ripensato a lungo a cosa potessi fare di meglio per evitare di fare rifiuti che non possono essere riciclati in qualche modo. Chi mi conosce da tempo già sa che pratico il compostaggio domestico, che riciclo il più possibile e correttamente quanto riciclabile, compro alla spina o sfuso, evitando il packaging eccessivo, uso sportine e contenitori riutilizzabili per la spesa e produco molte cose in casa (yogurt, impasti per pizze e crostate e, in alcuni periodi, anche il pane). Inoltre alcuni angoli della mia casa sono dedicati al temporaneo stoccaggio di oggetti, imballaggi e altre cose non riciclabili, in attesa di essere riconvertiti creativamente ad un nuovo uso.  
Mumble mumble ... I thought and thought long about what I could do more to avoid waste that can't be recycled in some way. Anyone who knows me since a long time, knows that I already practice home composting, recycle as much as possible, buy stuff on tap or in bulk, avoiding excessive packaging, use reusable containers and bags and produce a lot of things at home (yogurt, dough for pizzas and pies, and in some periods, even the bread). In addition, some corners of my home are dedicated to the temporary storage of objects, packaging and other not-recyclable things, waiting to be creatively converted to a new use. 

Quindi, cosa fare durante questa settimana? Una nuova sfida a zero rifiuti? Cercare di riutilizzare gli avanzi del cibo e minimizzare gli sprechi? Ripensare ad alcuni consumi e cercare di trovare delle alternative? Come migliorare ancora la riduzione dei rifiuti?  
So, what to do this week? A new challenge to zero waste? Try to reuse leftovers of food and minimize waste? Reconsider some consumptions and try to find alternatives? How to improve waste reduction more?

Non sono riuscita a trovare un’idea originale… quindi sarà una settimana “work in progress”. Qualsiasi cosa sarà fatta e pensata nell’ordine di evitare di fare rifiuti cercando di postare idee e suggerimenti su Twitter e Facebook per l’occasione, tablet alla mano! ;)  
I could not find an original idea ... so it will be a “work in progress” week. Whatever will be made and designed in order to avoid to waste, trying to post ideas and suggestions on Twitter and Facebook for the occasion, tablet in hand! ;)

Intanto voglio svelarvi chi mi ha invitato a prendere parte all’iniziativa:  
Meanwhile I want to reveal you who invited me to take part in the initiative:

Almost Mrs Average and me @ the perfect location! ;)

Ta-daaaaaa!!!
Sì, sì, è proprio lei, Almost Mrs. Average, alias Karen Cannard, la meravigliosa nota blogger del Suffolk, che ho incontrato a Londra e conosco virtualmente da almeno sei anni. Anni in cui ho scritto e commentato sul suo blog “The Rubbish Diet”.
Un nome strano per un blog che mi ha incuriosito e affascinato sin dal primo momento e che mi ha spinto a scrivere in due lingue sul mio blog, proprio per condividere i nostri intenti.
Ta-daaaaaa! 
Yes, yes, it is she, Almost Mrs Average, aka Karen Kannard, the wonderful well-known blogger in Suffolk, I met in London and I know virtually at least since six years, during which I have written and commented on her blog “The Rubbish Diet”. A strange name for a blog that has intrigued and fascinated me from the first moment and that prompted me to write in two languages on my blog, just to share our intent.

Karen è sempre stata accogliente e si è sempre mostrata attenta ai problemi nostrani causati dalla gestione dei rifiuti. Di persona è stata sorprendentemente affettuosa, l’avresti scambiata per un’italiana vera e propria sotto quest’aspetto, e quando a Londra ci siamo incontrate, ci siamo riconosciute da lontano e ci siamo abbracciate come se fossimo care vecchie amiche da anni! Abbiamo, poi, camminato e chiacchierato per ore (di rifiuti sì ma soprattutto delle nostre vite), sotto uno stupendo e insolito sole londinese.
È bellissimo sapere che un’amicizia può nascere anche non conoscendosi di persona e può rafforzarsi attraverso una comunicazione sincera, sia pur in forma virtuale. Basta essere quelli che si è e Karen è una splendida persona, non avevo dubbi! Una formidabile mamma, impegnatissima su tutti i fronti, interessata a mille cose, creativa, allegra e generosa!  
Karen has always been friendly and has always shown attentive to the problems caused by our own waste management. In person she was surprisingly affectionate, for you would have mistaken her for a real Italian, and when we met in London, we recognized ourselves from a distance and we hugged like we were dear old friends for years! We then walked and chatted for hours – yes, about waste but most about our lives –, in a beautiful and unusual sun in London. 
It’s great to know that a friendship can be born even not knowing the person and can be strengthened through a sincere communication, albeit in a virtual form. Just be who you are and Karen is a wonderful person, I had no doubt! A formidable mother, busy on all fronts, interested in many things, creative, cheerful and generous!

Vi racconterò dove siamo state. Un posto che non tutti quelli che sono stati a Londra conoscono. Intanto, andatevi a leggere sul suo blog cosa sta combinando in questa settimana, nella sua cucina invasa da stoviglie e apparecchi che non usa. Lei sì che ha le idee chiare ed è sempre di grande ispirazione. Dai, su, un piccolo sforzo con l’inglese ci fa bene. Vero Karen? ;)
I’ll tell you where we were. A place that not all those who were in London know. In the meantime, pop on her blog and read what she’s up this week in her kitchen overrun with dishes and unused appliances. Sure she has clear ideas and she is always a great inspiration. Come on, a little effort with English is good for us. Isn’t it, Karen? ;)

13 commenti:

Pollon72 ha detto...

Che bella vincita :-) e in bocca al lupo per il lavoro!

Danda ha detto...

Ciao Claudia, bentornata!
Crepi il lupo (si fa per dire!) e grazie per esserti affacciata di nuovo qui! :)

Almost Mrs Average ha detto...

Grazie Danda. Sei molto gentile. It was really wonderful meeting you at last and I have lots of fond memories of our day together. Thanks for all your support. Enjoy your new tablet and the latest National Zero Waste Week. xxxx

Danda ha detto...

Karen, thanks a lot for your comment!!! Glad to see you here and happy to recall our great day together... it was soooo nice!!!
I hope that your pledge will be an inspiration for many people even here in Italy. Thank you also for having invited me, hoping that I will post something useful to reduce waste too!
See you soon on the web! ;)
xxx

Danda ha detto...

I forgot... SO GREAT to see you writing Italian!!! Bravissima!!! :D

Cocci ha detto...

Ciao Danda!
Ma che fortuna quella vincita, uno strumento decisamente utile che spero ti renderà più presente sul tuo blog (da che pulpito viene la predica, io che non aggiorno il mio da settimane...ahahah)! è sempre un piacere leggerti!
Grazie anche per avermi fatto conoscere il blog di Karen, con un po' di fatica me lo sto leggendo :-)
Per la tue settimana zero rifiuti...non ho particolari suggerimenti. Ci sto pensando su anche io, ti farò sapere se avrò una buona idea!
(tra l'altro, sono in pieno trasloco e sarà davvero difficile buttare poche cose...tanti oggetti so già che finiranno in un mercatino che destina il ricavato in beneficenza, altri saranno regalati, ma quelli che proprio non si potranno salvare dovranno necessariamente essere cestinati...)
A presto!

Danda ha detto...

Ciao Cocci!
Sì sì, il tablet è sicuramente utilissimo da questo punto di vista, anche se è sempre uno strumento che va alimentato a energia e quindi in un certo senso non è proprio il massimo dell'ecologia. Però almeno mi consentirà di essere più vicina a tutti voi che leggete! Grazie per le cose belle che mi dici!
Sono contenta di averti fatto conoscere Karen. Sì è un po' difficile leggere il blog, magari all'inizio aiutati col traduttore di Google. Vedrai che troverai tanti spunti utilissimi, soprattutto fra i post relativi alla "ZeroWaste Week" che lei si ripropone e propone ad altri blogger ogni anno. Intanto la mia settimana procede cercando di fare meno rifiuti possibili. Su Facebook e Twitter sto postando poche foto che siano spunto di riflessione per tutti... almeno diffondo consapevolezza. Mentre cappisco pienamente te, anche perché di traslochi ne ho fatti! Ottimo portare il non necessario ai bisognosi o mercatini di beneficenza e se proprio son cose da buttare, informati bene sulla stazione ecologica più vicina a te, soprattutto per le cose ingombranti! Un abbraccio e continua così... tranquilla che ti vengo a trovare! ;)

Cristella ha detto...

che belo, l'incontro con Karen! Se ben ricordi, anche noi ci siamo incontrate dal vero in questo modo... anche se le distanze territoriali erano decisamente diverse!
A presto ;)ithsTn

Danda ha detto...

Ciao Cri!
Grazie per aver ripubblicato il tuo commento qui, dopo il pasticcio che avevo combinato col tablet. Ora mi sto allenando... Va meglio, ma mi dovrò abituare.
Volevo riconfermare qui che è stato bellissimo incontrare anche te, che sei una persona altrettanto speciale. Prima di conoscerti eri un mito, ora sei anche di più, una carissima amica con cui condividere le cose belle della vita. Avrei bisogno di tutto un post per raccontare la persona bella che sei e non basterebbe nemmeno! :-)

Lo ha detto...

tanti auguri per il nuovo lavoro e complimenti per la vincita....buona continuazione :)

Danda ha detto...

Grazie mille Lo cara! Spero di proseguire presto il mio racconto... qui ogni giorno ce n'è una nuova e ogni minima speranza di poter dedicarmi al blog svanisce in poco tempo. Meno male che ogni tanto ci siete voi che mi suonate la sveglia! ;)

valverde ha detto...

ciao cara Danda ,sono val scusa il fuori tema ,casomai cancella il commento, volevo solo farti sapere che finalmente dopo mesi di guai ho riaperto al pubblico il blog ,è nuovo:

http://gattolandiamagica.blogspot.it/
scusami ma se non sbaglio eri fra i lettori del vecchio ecco perchè te l'ho scritto...
bacione
val

Danda ha detto...

Bentornata Valina!
È fantastico sapere che ci sei ancora, e perché non pubblicare il tuo commento? Almeno così non sono l'unica a sapere che sei di nuovo fra noi! Non mi rimane che aggiornare il mio blogroll! Un abbraccio e grazie per avermi avvisata! :)