venerdì 12 aprile 2013

Il giorno delle coccinelle / Ladybugs’ day

No, non mi riferisco alle brave bambine esploratrici, sebbene avrei voluto esserlo, sono riuscita ad essere una scout – o meglio una “guida” – solo all’età di 16 anni.
No, I am not referring to the good scout girls, though I wanted to be one of them, I managed to be a scout only at the age of 16.


Photo by Paolo Catena

Il titolo di questo post è dedicato a questo bel giorno in cui, uscito finalmente il sole e tornata una temperatura accettabile per la stagione – siamo a primavera inoltrata e fino a qualche giorno si gelava! –, sembra che fuori in giardino la vita pulluli gioiosamente!
Fra cinguettii di merli, cinicallegre e passerotti, fra meravigliosi fiori spontanei – fiori di tarassaco dalla corolla oro luminosissima, fiori bianchissimi di aglio, violette del pensiero e, finalmente, margherite, – e rigogliosissimo trifoglio c’è un via vai di coccinelle. Esco fuori a prelevare il bucato, che finalmente si asciuga, e mi ritrovo coccinelle dappertutto, sui pantaloni, sulle mollette, sui panni, in casa, sugli infissi e gli stipiti delle porte! Ma che meraviglia!!! Quelle malcapitate dentro casa sono state gentilmente accompagnate fuori.
The title of this post is dedicated to this beautiful day, when the sun finally came out and temperature returned to be acceptable for the season – we are in late spring now and until a few days it was so cold! – It seems that outside in the garden life is teeming joyfully!
Among twittering blackbirds, sparrows and bluetits, among wonderful wild flowers – dandelion flowers with a bright gold corolla, white flowers of garlic, violets and, finally, daisies, – and luxuriant clovers there is a bustle of ladybugs. I go out to pick up the laundry hunging, which eventually dries out, and I find ladybugs everywhere, on my pants, on pegs, on clothes, at home, on the windows and the door jambs! But what a treat! Those unfortunate ones in the house were kindly accompanied out.

Non so perché ma associo quest’invasione ad una ventata di positività! Questo perché sempre oggi sono venuta a conoscenza di due belle notizie.
I do not know why but I associate this invasion to a wave of positivity! This is because today I learned two good news.


The Rubbish Diet Challenge Website
La prima: ve la ricordate la mia amica blogger Almost Mrs Average? Sì, sì proprio lei! Mi aveva anticipato che quest’anno sarebbe stato emozionante con il suo ultimo viaggio a San Francisco, dove avrebbe preso parte alla conferenza della Zero Waste International Alliance, luogo scelto non a caso, poiché la metropoli americana ha abbracciato completamente lo stile di vita Rifiuti Zero (vi invito a leggere i post di Karen a riguardo, ovviamente se siete pratici con l’inglese)… Bene, la grande Karen Cannard oggi annuncia l’apertura del nuovo sito The Rubbish Diet, che ora è molto più che un blog: un vero e proprio punto di riferimento per chi, negli UK, voglia intraprendere la sfida a Zero Rifiuti, insomma un progetto più ampio, che da semplice iniziativa privata è diventato un vero e proprio obiettivo nazionale! Sono felicissima per questa notizia e un grossissimo In Bocca al Lupo per Karen!!!
The first: do you remember my blogger friend Almost Mrs Average? Yes, yes her! She anticipated to me that this year would be exciting with her last trip to San Francisco, where she attended the conference of the Zero Waste International Alliance, as the place was chosen not by chance but because the American city has fully embraced the Zero Waste lifestyle (I invite you to read Karen’s post about it, of course, if you are familiar with English)... Well, the great Karen Cannard today announces the opening of the new site The Rubbish Diet, which is now more than just a blog: a real point of reference for those who, in the UK, wants to take part to the Zero Waste challenge, in short, a larger project, from a simple private initiative to a real national goal! I'm delighted by this news and a very big Good Luck to Karen!


Ah come vorrei che anche qui in Italia accadessero queste fantastiche iniziative! Ma non mi demoralizzo, anzi, qualcosa si sta muovendo pure qui. Sempre oggi vengo a sapere che Zero Waste Italy, sta proponendo in tutta Italia una petizione per la “Legge Rifiuti Zero” (qui la sintesi della proposta e qui le modalità di adesione). Questa è una notizia meravigliosa! Dalla prossima domenica dovrebbero essere allestiti nelle piazze di molte città italiane i banchetti per firmare. Diamoci da fare a diffondere l’iniziativa. È ora che cambi qualcosa nella gestione dei rifiuti ed è ora di iniziare a pensare con un’altra mentalità! Questa è un’occasione da non lasciarsi sfuggire! Appena ne saprò di più vi terrò informati!
Oh how I wish these fantastic initiatives happening here in Italy! But I do not lose heart, indeed, something is happening here too. Also today I learn that Zero Waste Italy is proposing throughout Italy a petition for a“Zero Waste Law” (here the summary of the proposal and here how to join). Wonderful news! From next Sunday cities banquets to sign should be set up in the streets of many Italian towns. Let’s get to spread the initiative. It’s time to change something in waste management and it’s time to start thinking with a different mentality! This is an opportunity not to be missed! As soon as I know more I will keep you informed!

Da quando ho iniziato a scrivere su questo blog, ormai lontano 2007, non avrei mai pensato che alcune cose sarebbero cambiate. Eppure oggi, ancora, in questa “giornata delle coccinelle” sono capitata su un sito con un’iniziativa promozionale sul biologico. Un concorso in realtà, con tanto di premi (ho già vinto anche un e-book), e un bellissimo albero virtuale che cresce grazie ai commenti e alle foto di tantissime persone. Ok, c’è un intento pubblicitario (vi ho avvertiti), visto che si coinvolgono anche i social network, però è semplicemente meraviglioso leggere quello che scrive tanta gente: ormai non mi sento più sola nei miei comportamenti attenti all’ambiente, c’è una miriade di persone che fanno la raccolta differenziata, che fanno il compostaggio domestico, che producono da sé il pane e i dolci, che vanno in bicicletta, che comprano bio, che coltivano le loro verdure, che sentono di essere vicini alla natura… non posso che gioirne, mi sento euforica e mi corrono i brividi solo a pensarci!!! Ma dobbiamo essere di piùùùù!!! :)
Since I started writing this blog, now back in 2007, I never thought that things would change. Yet today, even in this “Ladybugs’ Day” I popped on a site with a promotional initiative on organic food. A contest, in reality, with lots of prizes (I already won an e-book), and a beautiful virtual tree that grows thanks to comments and photos of many people. Ok, there is a commercial purpose (I warned you), since it is also promoted on social networks, but it is simply wonderful to read what so many people write: now I do not feel lonely in my environmentally conscious behavior, ther’s is a myriad of people who recycle, compost, produce themselves bread and cakes, go by bike, buy organic, grow their veggies, feel closer to nature... I enjoy it, I feel euphoric and chills run on me just thinking about it! But we must to do moooore! :)

E quindi finalmente mi sblocco e scrivo questo post, anche se ho mille cose da fare. Ho bisogno di dar voce al mio cuore ogni tanto e voglio condividere la gioia di questa giornata che volge al termine. E per concludere questa sera preparerò dei bei pacchettini di semi da mandare alla seedbarter partner che Kia mi ha assegnato con la sua splendida iniziativa del baratto di semi.
Il miglior modo per chiudere questa bella giornata!!!
And then I finally unlock myself and write this post, even if I have a thousand things to do. I need to give voice to my heart every now and want to share the joy of this day that is ending. And finally this evening I will prepare some good seed packets to be sent to the seedbarter partner that Kia has given me with her splendid initiative of seeds bartering.
The best way to end this beautiful day!

2 commenti:

luby ha detto...

noi italiani arriviamo...piano piano ma poi arriviamo :9
voglio crederlo che prima o poi saremo un popolo riciclone e responsabile!
un abbraccio cara

Danda ha detto...

Ciao mia cara Luby, grazie per il tuo commento! Come una coccinella sei venuta a posarti su questo post lasciando come sempre il tuo segno di positività! Un abbraccio anche a te! :)