domenica 22 marzo 2015

Ecoblogger... il ritorno! / Ecobologgers... are coming back!

Più volte mi sono sentita dire che i blog sono stati eclissati – per rimanere in tema con la recente eclissi – dai social network. Eppure, secondo me, non è così vero!
Nonostante i commenti scarseggino, c'è sempre qualcuno che legge i blog! Anzi, gli stessi social network si sono trasformati in veicolo di condivisione e i blog sono diventati sempre più strumento di approfondimento.

Per esempio, ultimamente non si può negare che soprattutto i "foodblogger" si siano moltiplicati in modo incontrollabile.  
Ma gli ecoblogger che fine hanno fatto??? Noi ci siamo ancora e stiamo continuando a cambiare il mondo – un pizzico di autostima ogni tanto ci vuole –!!!

Prova ne ho avuta, durante questa settimana con l'intervista che vi ho annunciato nel post precedente.
Sono stata contattata dalla giornalista Viviana Tanzariello – che colgo l'opportunità di ringraziare ancora – per Radio Elle/Canale 7 Puglia, proprio per raccontare la mia esperienza da ecoblogger!
Davvero non me lo sarei aspettato, visto che non scrivo più al ritmo di un tempo. Eppure il mio messaggio continua ad arrivare ovunque e di questo ne sono felicissima!

L'esperienza radiofonica mi ha messo inizialmente in agitazione – ricordavo ancora l'emozione dell'intervista per la trasmissione "Impatto Ambientale" sulla tv romagnola Icaro –, ma con Viviana, speaker del programma, si è instaurato subito un bel dialogo e mi ha fatto sentire a casa – quale posto migliore di una radio pugliese? –.  Abbiamo parlato delle origini del blog, della mia settimana a zero rifiuti, delle difficoltà nel fare la raccolta differenziata e dei consigli da proporre agli ascoltatori.
Alla fine i minuti non mi bastavano più, avrei voluto raccontare molte più cose ma i tempi erano ben precisi.
Spero che qualcuno mi abbia ascoltato e abbia fatto tesoro di ciò che ho raccontato. 
L'intervista si inseriva in una rubrica L'"Eco-Quiz Differenziamoci", svolta in collaborazione con la Regione Puglia, mirata a promuovere la consapevolezza dell'importanza della raccolta differenziata. Se avete modo, potete sempre seguire la trasmissione – anche in streaming – tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 11.05 su Radio Elle e Canale 7. Presto ci saranno altre interviste di "colleghi/e" ecoblogger che racconteranno la loro esperienza!

Non ho finito ancora di parlare a proposito di ecoblogger...


Lo scorso weekend sono stata a Fa' la cosa giusta 2015 a Milano. Ormai quasi tutti conoscete, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Io mancavo lì dal 2011. È stato lì che ho incontrato per la prima volta gli ecoblogger Riccardo di Wutel.net e Lisa Casali di Ecocucina!

Così anche in quest'ultima edizione ho avuto nuovamente il piacere di incontrarli. Riccardo è ormai un amico, dopo che si è prestato a raggiungermi in Romagna per trasformare abilmente la mia bici in e-bike; ora lavora a tempo pieno nel campo del risparmio energetico e si districa fra kit per il fotovoltaico, domotica ecologica e nuovissimi sistemi di illuminazione a LED!

Essiccazione di frutta e verdura
Ecco Lisa Casali che si prepara al suo showcooking

Sono, poi, riuscita a salutare la sempre super-attivissima Lisa, che nel frattempo ha scritto diversi libri ed è divenuta super-richiesta da canali televisivi e testate giornalistiche per la sua capacità ineguagliabile di saper trasformare gli scarti di cibo in piatti da gourmet. Anche stavolta ha tenuto uno showcooking sull'essiccazione degli scarti di cucina che è stato seguito non da me, in quel momento impegnata per lavoro, ma dal mio compagno, lo chef di casa. Alla fine della dimostrazione si è fermata ad autografarci con dedica il suo libro Ecocucina che ritengo il più completo e utile fra i suoi scritti. È stata molto gentile e si è ricordata anche di me che la seguo e la cito da anni sul Dandaworld blog.

A questi due incontri fantastici devo aggiungere l'incontro con nuove ecoblogger.

Nell'ambito della conferenza sulla cosmesi ecologica che ho seguito a metà giornata, durante il sabato, ho conosciuto innanzitutto la bravissima relatrice Nadia Tadioli, che sul suo blog Diario ecoBeauty è sempre attenta a captare le novità nel campo della bio-ecocosmesi, esplorandole a fondo tramite le sue conoscenze tecniche nel settore, anche attraverso un punto di vista positivamente critico e piacevole da leggere. Trovate gli aggiornamenti su di lei nel mio blogroll.

Nadia Tadioli (seconda da destra) insieme alle altre tre relatrici
della conferenza sull'ecocosmesi


Sempre durante lo stesso sabato – purtroppo l'unico giorno della mia visita a Fa' la cosa giusta – ho avuto modo di assistere ai laboratori di Neli, foodblogger del Neli's Raw Food, che ha presentato due ricette di cucina crudista con semplici ingredienti ma con tecniche di grande effetto. Piatti veloci e facili da realizzare per chi ama ottenere il massimo dalla verdura in termini di energia e proprietà nutrizionali. E garantisco che il gusto c'era tutto!


Francesca Piccoletti (sx) e Marta Albè (dx) all'opera
con le loro ricette fai da te di cosmesi naturale

Dulcis in fundo, ancora due ecoblogger in gamba, che hanno tenuto più di un laboratorio su detergenza e cosmesi fai da te: Marta Albè e Francesca Piccoletti, redattrici di GreenMe autrici rispettivamente dei libri "La mia casa ecopulita" e "Questo lo faccio io!", entrambi editi da Feltrinelli/Gribaudo e con una grafica davvero simpatica e ben fatta. In realtà dei laboratori che volevamo seguire siamo riusciti a seguirne solo uno, quello di Francesca sulla cosmesi fai-da-te per lui e per lei, ma Marta le ha fatto da spalla, così abbiamo avuto modo di conoscerle entrambe. Abbiamo assistito a come fare degli ottimi scrub per il viso e per il corpo e un dopobarba in poco tempo, con ingredienti naturali facilmente reperibili.

Peccato, poi, non aver potuto assistere ai workshop del giorno dopo con Kia di Equo, eco e vegan che sta ampliando il suo ventaglio di proposte per ridurre sempre di più la propria impronta ecologica.

Insomma, che dire, altro che eclissi! Gli ecoblogger sono vivi e vegeti!
Io che dal 2007 scrivo su questo blog e non mi sono stancata ancora di parlare di me e di ecologia, sono davvero felice e soddisfatta, perché qualcosa nel mio piccolo sono riuscita a fare e oggi si parla di ambiente sempre di più.
Restate sintonizzati perché presto, come promesso in radio, ci saranno nuovi argomenti per questo blog! Per il momento è tutto e buona giornata dell'acqua a tutti!!!


Many times I heard people say that blogs have been eclipsed –to stay on with the recent eclipse– from social networks. Yet, in my opinion, is not so true! Despite on one hand there is the lack of comments, on the other there is always also someone who reads the blog! Indeed, the same social networks have become a vehicle for sharing and blogs have become more and more an instrument of deepening. 
For example, lately you can't deny that especially "foodbloggers" are growing on uncontrollably.
But what happened to ecobloggers??? We are still here, continuing to change the world –yes, with a bit of self-esteem sometimes– !!!

I had the proof during this week with the interview I announced in the previous post.
I was contacted by the journalist Viviana Tanzariello – I take the opportunity to thank again– for Radio Elle / Channel 7 Puglia, just to tell my ecoblogger experience!
Really I couldn't believe it, because my posts are even more rare. So I am very happy that my message continues to get anywhere!


The radio experience made me initially anxious –I still remember the thrill of the interview for the program "Environmental Impact" on Icaro tv Romagna– but with Viviana –also speaker of the program– immediately established with me a good dialogue and made me to feel at home –what a better place than being on air in Puglia?–. We talked about the origins of the blog, my Zero Waste Week, the difficulties in recycling and then suggestions for the listeners. At the end, the minutes were not enough for me anymore, I wanted to tell many more things but the schedule was very precise.
I hope someone has listened to me and made the most of what I said.
The interview was part of a section, the "Eco-Quiz Differenziamoci", carried out in collaboration with the Puglia region, aimed at promoting awareness of the importance of recycling. If you can, follow the program –even in streaming– every day from Monday to Friday at 11.05 on  Radio Elle and Channel 7 (Italian language only). Soon there will be other interviews to "ecoblogger colleagues" who will talk about their experience!

I have not finished yet to talk about ecobloggers ...

Last weekend I went to Fa' La Cosa Giusta 2015 in Milan. All of you almost know the Italian fair of critical consumption and sustainable lifestyles. I was missing it since 2011. It was there that I met for the first time the ecobloggers Riccardo of Wutel.net blog and Lisa Casali of Ecocucina blog!

So even in this last edition I had the pleasure to meet them again. Riccardo is now a friend, after he came in Romagna to turn deftly my bike into e-bike; now he works full time in the industry of energy saving and unravels among photovoltaic kits, home automation systems, ecological and brand new LED lighting!

We were then able to greet the always very active Lisa, who has already written several books and has become super-request by television channels and newspapers for its incomparable ability to turn food scraps into gourmet meals. Again she held a showcooking about drying kitchen waste. I couldn't follow it for work, but my home-chef, my partner, did it. At the end of the demonstration she stopped to sign her book "Ecocucina" which I consider the most comprehensive and useful among her writings. She was very kind and also recognised me, following and quoting her from years on the Dandaworld blog.

I have to add the meeting with new ecobloggers after these two fantastic ones.

As part of the conference on ecological cosmetics I followed in mid-day during that Saturday, I met first the talented Nadia Tadioli lecturer, who on her EcoBeauty Diary blog is always careful to capture the news about organic and ecological cosmetics. Through her technical know-how in the field, she explore cosmetics, including her personal positively critical point of view, which is enjoyable to read. Find updates about her in my blogroll.

Also during the same Saturday –unfortunately the only day I was at Fa' la Cosa Giusta– I was able to attend the workshop of Neli, foodblogger of Neli's Raw Food, which presented two recipes of raw food with simple ingredients but with great effect techniques. Quick and easy meals to implement for those who like to get the most out of vegetables in terms of energy and nutritional properties. And I guarantee about the taste!

Last but not least, two more smart ecoblogger, who held more than a workshop of DIY detergents and cosmetics: Marta Albè and Francesca Piccoletti, editors of GreenMe, authors respectively of the books "La mia casa ecopulita" (tr. My Green-Clean House) and "Questo lo faccio io" (tr. I Do This Myself!), both published by Feltrinelli / Gribaudo and with a really nice and well done graphic design. Actually among all the workshops we were able to follow only one, that one of Francesca on do-it-yourself cosmetics for men and women, but Marta made her right-hand woman, so we got to know them both. We saw how to do some good scrubs for face and body and an aftershave in a short time, with easily available natural ingredients.

Then too bad not being able to attend the workshop of the next day with Kia of Equo, eco e vegan blog that is expanding its range of proposals to further reduce our ecological footprints.

Well, what to say, no eclipse! The ecoblogger are still alive and well! 
Writing this blog since 2007 and being not yet tired of talking about me and ecology, I'm really happy and satisfied, because something in my small way I did, and today we hear to talk about the environment more and more. 
Stay tuned because soon –as promised on air– there will be new topics for this blog! For the moment that's all folks, have a nice World Water Day!!!

4 commenti:

Nadia Tadioli ha detto...

Sì sì le blogger sono vive e vegete. Almeno io mi sento mooolto mooolto vegeta

Danda ha detto...

:D Grazie, Nadia, per la tua testimonianza di blogger attivissima!!! Ci vediamo di sicuro sul tuo blog! ;)

www.wutel.net - Gruppo di volontariato per le energie rinnovabili e l'ambiente ha detto...

Grazie Danda :-) è sempre bello condividere e ritrovarsi tra veri Amici. A presto ...anche con nuovi eco-post! Ciao :-)

Loredana Cramarossa ha detto...

Carissimo Riccardo! È sempre un piacere citarti nei miei post! Mi dispiace solo che, nella fretta, ci siamo dimenticati di scattare una foto tutti insieme (o almeno una al tuo stand)! Ci voleva!!!
Non faremo mancare una nuova occasione! ;)