martedì 11 agosto 2009

Un post per l'estate n.1 / A summer post #1

Già che in molti sono (e siamo) in vacanza, vi lascio un po’ di posticini riflessivi e divertenti… e qualche messaggio simil-promozionale come questo… :D
Seeing that many of you are on holidays, I leave you with some thoughtful and funny little posts, like this that is quite an advertisement… :D


Bevi / drink



‘Brocchetta’ è un’acqua della natura! / ‘Brocchetta’ is water from nature!


Cercando in rete mi sono accorta di non essere la sola ad aver avuto questa idea divertente e sono felice che qualcun altro la pensi come me!
L’arsura estiva ci fa bere un po’ più del solito e ci fa riflettere sul fatto che l’acqua sia veramente indispensabile e sia la cosa più buona del mondo.
Io ci penso di più quando, trovandomi fuori casa e facendo caldo, a volte mi dimentico la borraccia... Accidenti, cosa darei per un bel bicchiere d’acqua! A casa, però, beviamo solo acqua del rubinetto. Per evitare il sapore sgradevole del cloro, riempiamo un paio di bottiglie e lasciamo decantare l’acqua per almeno mezz’ora. Poi le mettiamo in frigo. Quando sono fresche, le tiriamo fuori e riversiamo l’acqua nella brocchetta che vedete. Se non siamo particolarmente assetati aspettiamo un po’ prima di bere. Il cloro col freddo è ormai evaporato e l’acqua sa di… acqua!
Searching in the web I notice that I’m not the only one who has this funny idea and I’m very happy to know that someone is thinking just like me!
The burning heat of summer makes us drink more than usual and makes us also think that water is really essential and it is the best think on earth.
I think about this every time I’m out and forget my bottle… Damn, what I would give for a glass of water! But at home we usually drink water on the tap. To avoid the unpleasant taste of chlorine we fill a pair of bottles and leave water praising, for almost half an hour. Then we put them in the fridge. When they are fresh we take them and pour water in the jug, the same you see in the picture.
If we aren’t particularly thirsty, we wait sometime before drinking. Chlorine is evaporated by cold and water taste like… water!


A proposito di acqua… c’è una novità per chi abita dalle nostre parti e ne parla la carissima blogger regina Cristella… A Viserba riaprono una vecchia sorgente chiusa da tempo, la Sacramora. Questa notizia ci fa felici perché potremo andare a prelevare di tanto in tanto della buona acqua di sorgente!
Se non altro ci risentiamo un po’ più sollevati da quando ci avevano chiuso il distributore del latte!
Chi di voi ha una tal fortuna vicino?
A propos of water… there’s a news for the inhabitants of our town, and the dear blogger queen Cristella was telling us… In Viserba an old source is newly opened, its name is Sacramora. This news makes us happy because we can go to bring some bottles of fresh water from source! At least we can feel raise again, since the distributor of milk on the tap was closed!
Who is lucky like us?

7 commenti:

Gio ha detto...

Molto intelligente! Rubata :)

Max T ha detto...

L'acqua "brocchetta" è certamente la migliore. Dalle mie parti è appena un pò calcarea ma completamente inodore e limpida.
E poi, che piacere dopo aver lavorato nei campi bere direttamente dalla "cannella"!

Danda ha detto...

@ ciao Gio, sono molto contenta che l'idea piaccia anche a te! Sei liberissima di diffonderla come credi, mi fa molto piacere! ;)

@ evviva, Max, anche tu fan dell'acqua "brocchetta?" Leggevo in questi giorni, sotto l'ombrellone, che è possibile rendere l'acqua del rubinetto ancora più leggera con l'aiuto di filtri e anche gradevole con gocce di oli essenziali o immergendo erbe aromatiche... magari nei prossimi giorni farò qualche esperimento e farò sapere! ;)

luby ha detto...

adoro l'acqua "brocchetta"!!!
^_^

Danda ha detto...

Gustosissima, sicurissima e soprattutto ad impatto zero! ;)

miriam ha detto...

Molto arguta l'idea promozionale di Brochetta; richiama un po' la conosciuta Rocchetta e sicuramente suona simpatica e si ricorda più facilmente! Idee semplici e memorabili sono molto importanti per la comunicazione di idee eco-compatibili.

Interessante anche il metodo con cui 'depuri' l'acqua di rubinetto. Non lo conoscevo. Anch'io ho smesso di bere acqua in bottiglia e bevo quella del rubinetto, ma usando una brocca col filtro. Alcuni usano il più costoso depuratore (quello che è direttamente al rubinetto). Che ne pensi?

Se no lo conosci ti segnalo questo video: http://www.youtube.com/watch?v=sy4w6y_qP-o&feature=player_embedded

Danda ha detto...

Eccomi, Miriam!!!
Certo che lo conosco quel video, è molto simpatico, non l'avevo postato perché nello stesso periodo l'aveva postato la collega blogger Elena. Ma magari prossimamente varrà la pena rimettere in circolazione questo video. Repetita juvant! ;)
Il mio metodo di decantaggio l'avevo letto sempre su un blog eco: se non ricordo male, era stato scritto nientemeno che da un sostenitore del picco del petrolio. Mi sono fidata, perché è gente che fa gli esperimenti solo se hanno una buona base scientifica.
So che sia le brocche filtranti che i sistemi di filtraggio a rubinetto sono abbastanza efficaci, ma quello che mi lascia ancora perplessa è lo smaltimento del filtro. Ancora nessuno ha saputo dirmi se c'è un modo per riciclarlo. Tu ne sai qualcosa?