venerdì 27 giugno 2014

Casa dolce (ma impegnativa) casa! / Home sweet (but busy) home!

Una piccola visuale del caos che regna in casa / Just a little view of the chaos at home


Scusate la mia assenza!
In questi giorni sono stata impegnata, assieme al mio compagno, in grossi lavori di manutenzione casa. Non della casetta di cui vi avevo parlato, ma la nostra abitazione, quella in cui ci siamo trasferiti 7 anni orsono.
Forse ve ne avevo già parlato qui e qui, ma abitiamo in una ex-casa delle vacanze vicinissima al mare. Questo avrà anche i suoi vantaggi, ma porta tutta una serie di inconvenienti che, al momento di trasferirci, non avevamo previsto.
Sorry for missing!
These days I have been engaged, together with my partner, in large maintenance works for our house. Not the cottage of which I recently told you, but our house, the one where we moved seven years ago.
Perhaps I've already told you here and here, but we live in a former holiday home close to the sea. This would also have its advantages, but brings a whole host of problems that – at the time we moved – we didn't expect. 



Innanzitutto la casa è degli anni '70, ha muri poco spessi ma durissimi, tutto cemento. Un impianto di riscaldamento a caldaia indipendente, ma obsoleto. Aveva infissi in legno a un vetro solo. Conseguenza: il primo inverno passato qui era gelido!
Quindi il primo grosso miglioramento che abbiamo fatto è stata la sostituzione degli infissi con nuovi infissi di alluminio a taglio termico, usufruendo degli incentivi statali.
Il miglioramento dei consumi del gas per il riscaldamento si è avuto sin da subito e la differenza di temperatura, senza riscaldamento, fra l'interno e l'esterno si avverte sempre: quando fuori è caldo, dentro è fresco e viceversa.
First of all, the house is a '70s old one, it has walls a little thicker but very hard, all concrete. An independent but obsolete heating boiler. It had wooden window frames with a glass only. Consequence: the first winter spent here was totally cold!
So the first big improvement we made was the replacement of fixtures with new
aluminum thermal break ones, taking advantage of money incentives by the government.
The improvement in gas consumption for heating was evident from the very beginning and the difference in temperature, no heating, between the inside and the outside is always felt. It is cool inside when it is hot outside and vice versa.


Ma questo lavoro non è stato del tutto risolutivo... Così l'autunno scorso abbiamo cambiato la caldaia con una a condensazione. Dobbiamo ancora fare il raffronto dettagliato fra vecchi consumi e nuovi, ma sicuramente abbiamo ulteriormente diminuito la spesa per il gas.
But this work has not been entirely conclusive... So last fall we changed the boiler with a condensing one. We still have to do the detailed comparison between old and new consumptions, but surely we have further reduced the spending on gas. 

Mentre però eravamo intenti ad evitare le dispersioni di temperatura, abbiamo peggiorato un piccolo problema che in questi anni è diventato molto più grande: l'umidità con la conseguenza della muffa. Fino a due settimane fa alcuni angoli dei nostri muri erano scrostati e anneriti, per non parlare degli armadi sempre umidi e delle volte che ho dovuto lavare (e in quache caso eliminare) gli indumenti con cattivo odore...
Alla fine abbiamo ceduto, stanchi di tutto questo, e abbiamo chiamato un'azienda specializzata che ci ha consigliato le iniezioni chimiche nel perimetro esterno della casa, per evitare l'umidità di risalita e il risanamento delle pareti interne attraverso prodotti specifici più imbiancatura con pittura a base di componenti ceramici, che eviteranno la condensa per via dell'escursione termica fra interno ed esterno.
But while we were intent on avoiding the loss of temperature, we have worsened a small problem becoming much larger in recent years: the moisture with the result of mold. Until two weeks ago some corners of our walls were chipped and blackened, not to mention the cabinets always wet and sometimes I had to wash (and sometimes throw away) our clothes that smelled bad ...
Eventually we sold, are tired of all this, and we called a specialized company that he recommended  chemicals
injections into the outer perimeter of the house, to prevent rising damp and rehabilitation of the interior walls through specific products with painting based on ceramic components, which will prevent condensation due to thermal excursion between interior and exterior.

Insomma, dopo grandi scombussolamenti del nostro habitat e della nostra quotidianità, stiamo iniziando a vedere un po' di normalità, con la speranza che questi interventi abbiano la loro efficacia. Vi farò sapere...
Inoltre, abbiamo approfittato di questi lavori per: fare un po' di decluttering, portando abiti e oggetti inutilizzati al mercatino solidale, rimettere a nuovo i vecchi termosifoni in ghisa, mettere una cappa di aspirazione in cucina e soprattutto cambiare l'80% della nostra illuminazione con nuove lampade a LED (il restante 20% a breve)!
So, after the great upheavals of our habitat and our daily lives, we are starting to see a little of normality, with the hope that these works have their effectiveness. I will let you know ...
In addition, we took advantage of these jobs to: do decluttering, bringing clothes and unused items at the second hand charity shops, refurbish the old cast iron radiators, put an extractor fan in the kitchen and especially change 80% of our lighting with new LED lamps (the remaining 20% ​​coming soon)! 


I sacrifici economici e la stanchezza fisica accumulata in questi giorni serviranno a vivere in un ambiente più sano e a risparmiare molte risorse? Lo scopriremo solo vivendo! :-)
Will the economic sacrifices and physical fatigue accumulated in these days make us live in a healthier environment and save a lot of resources? We'll find out just living! :-)

P.s.: durante i lavori abbiamo cercato di ridurre al massimo i rifiuti, riciclando tutto ciò che era possibile riciclare, rimettendo in circolo i nostri beni inutilizzati e portando all'isola ecologica tutto ciò che non poteva essere riciclato. ;-)
Ps: during the work we have tried to minimize waste by recycling all that was possible to recycle, putting into circulation our goods unused and bringing to HWRC everything that could not be recycled. ;-)

2 commenti:

luby ha detto...

Come posso capirti!
La mia di casa é un cantiere aperto da due anni!
Proprio questa settimana siamo riusciti a mettere un gradino,l unico in casa,che divide la zona giorno dalla notte.
Sono stata mesi con due tufi :)
Poi é arrivata la porta della cabiba armadio,scorrevole e a specchio.
Stiamo valutando come fare per mettere le persiane e zanzariere senza morire dissanguati!!!
Noi abbiamo gli infissi in pvc,per tyutta la casa.
Pagata una cifra enorme piu che altro perche ho tre immense vetrate a portafinestra!!!!
Belle si...ma accipicchia che spesa e che non abbiamo potuto evitare.
Quindi si, ti capisco eccome!
;)

Danda ha detto...

Ciao Luby cara!!!
Accipicchia, pensavo che i lavori per la tua casina fossero terminati completamente!
È proprio vero, bisogna mettere su pezzo per pezzo. Nel mio caso ce ne sono ancora tante di cose da mettere a posto, ma per ora mi accontento di questo che era un intervento indispensabile per poter vivere in un ambiente più sano.
Immagino perfettamente la tua spesa per gli infissi. Noi abbiamo preferito quelli in alluminio, proprio per il problema dell'umidità, poiché quelli in pvc avrebbero fatto ancora più effetto "camera stagna".
Per le zanzariere, poi, trovate il sistema perché ne vale proprio la pena, fidati, te lo dice una che è puntualmente tartassata ogni estate! Il vecchio e tossico emanatore ora lo usiamo rarissimamente.
Insomma, sacrifici sì, che però alla fine dovrebbero portare i loro vantaggi! Grazie per la tua testimonianza! :)