venerdì 2 maggio 2008

Maggio: un'esplosione di colori


Maggio è un mese meraviglioso: qui sul mare è finalmente tornata la vita!
Vedi gente che corre e passeggia sulla spiaggia, i gestori dei bagni che preparano le attrezzature e le personalizzano con colori sempre diversi, le biciclette scorrazzano lungo le strade più numerose, si popolano gli alberghi, i ristoranti, si sentono profumi per le strade, le persone nei loro giardini fanno lavori, tagliano l'erba e i cori degli uccellini sono sempre più allegri. A proposito: la coppia di merli che ci faceva visita d'inverno ci ha portato il suo "piccino" (beh è quasi più grande di loro, ma si riconosce perché becca per terra e ogni tanto la mamma lo imbocca con qualche briciola di biscotto rimediato nella nostra ciotola)!
Ma quello che ti fa sentire veramente alle porte della bella stagione è il colore rosso dei papaveri che ora riempiono i campi, le scarpate, i bordi delle strade. Da noi hanno fatto la loro comparsa lungo la ferrovia, alla fine del nostro vialetto, per cui, da una parte si intravede l'azzurro del mare, sopra di noi gli alberi si stanno inverdendo e dall'altra parte piccoli puntini di un rosso acceso colorano lo sfondo di un verde terrapieno.
Mi sono ricordata di una "filastrocca" che avevo coniato l'anno scorso di questo periodo, quando per spostarmi attraversavo la periferia romana costituita spesso da campi incolti, che in questa stagione si coloravano di un rosso fuoco! Eccola qui:

Sono i papaveri rossi
Che accendono i nostri animi spenti,
Sono i papaveri allegri che illuminano il cuore
E col loro rosso fulgore
Dondolano al ritmo
Di un nuovo maggio in fiore

Maggio 2007

4 commenti:

Cristella ha detto...

Non so se ci sei già passata: fai un giro in bicicletta sulla strada che costeggia il retro dell'ex Corderia, a Viserba (via Fattori). Puoi arrivarci dal lungomare prendendo la stradina ciclo-pedonale che parte di fronte al porticciolo di Viserba/Viserbella, prosegui fino al sottopassaggio della ferrovia, cdi là ritrovi ancora il viottolo (è la copertura della vecchia fossa). Dopo il vecchio mulino (da fotografare!)la "Fossa dei Mulini" è ancora aperta: il suo argine, in questi giorni, è un'esplosione di rosso e giallo. Papaveri e ranuncoli. Meravigliosa tavolozza (da ri-fotografare!).
Cristella

Danda ha detto...

Uh che bello!!! Grazie per la segnalazione!
Ci andremo, io e il mio boy, che si divertirà a ritrarre tutte questi meravigliosi colori!
Vedrò di mettere anche qualche immagine qui o altrimenti sul suo album (Irish People fra i link)...
Intanto dobbiamo rimettere a nuovo le nostre biciclette che sono un po' malridotte dopo esser state inutilizzate per parecchio tempo :-S
Però sai poi che spettacolo che ci attende!!! :-)

milvia ha detto...

Che bel dipinto, Danda...mi hai fatto venire un po' di nostalgia del mio passato.
Buon maggio!
Milvia

Danda ha detto...

Eh, abbiamo trascorso il pomeriggio di sabato a pulire, sistemare le bici... e ieri... sigh son tornate le nuvolette... ma qualcosa abbiamo visto sabato andando all'isola ecologica di Viserbella per dismettere alcuni materiali.
Lo spettacolo floreale s'è intravisto e aspettiamo di nuovo un bel sole per scattare qualche bella foto, così anche tu, Milvia, potrai ricordare le belle giornate di maggio qui in riviera! ;-)
Buon maggio anche a tutte voi!