lunedì 23 novembre 2009

Ci risiamo. We’re on diet again!

Siamo alle solite!
E siamo nuovamente a dieta, la dieta della spazzatura – a dirla con le parole di Mrs. A.!
Urge fare il gesto rituale prima di cadere in tentazione: gettare l’ultimo sacchetto dell’immondizia e ricominciare il nostro iter a Rifiuti Zero!
Per una settimana…
Here we are here again!
And we’re newly on diet, the rubbish diet – to say it in the words of Mrs. A.!
It’s urgent to do the ritual gesture before falling in temptation: to throw last rubbish bag and restart to walk on the Zero Waste way!
For a week again...

L’ultimo sacchetto davanti alla nostra compostiera. / Our last bag near our composter.

Ma voi lo vedete quel sacchetto lì? Sì sì è lui! Il sacchetto dei rifiuti indifferenziati inaugurato alla fine dell’ultimo giorno della precedente settimana a Rifiuti Zero. È ancora lui e pesa 310 g. Sono passate tre settimane! Mezzo etto in media di spazzatura per persona a settimana. Che dite, non è un buon segno? Vuol dire che quella famosa settimana è stata molto proficua!
And can you see that bag? Yes, it is really it! The rubbish bag we started at the end of the last Zero Waste Week day. It is really it and it weighs 310 g. Three weeks are passed! A half-hectogram of rubbish a week per person. What do you think about? A good result, isn’t it? It means that the week was really good!

Allora perché riprovarci?
Perché è in corso la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti!
E io lo avevo quasi promesso sul sito ufficiale italiano www.menorifiuti.org dove sono tantissime le adesioni che si possono leggere.
Una bella successione di scambi di idee e incoraggiamenti si sta diffondendo in rete attraverso i blog. Tra i blog da me più seguiti ecco chi ne ha già parlato in ordine di tempo:
So how about to try it again?
It’s because the European Week for Waste Reduction is just begun!
And I almost promised it on the official Italian website www.menorifiuti.org where many are the people joining.
A great exchange of ideas and encouragements are spreading even on the web among bloggers.
From the the blogs I follow, in order of time:


Rifiuti Zero Trapani

Madre Terra’s weblog

Ambiente e Pace

Galline 2nd Life

A quest’ultimo link potete notare come Lo ha sapientemente trasformato l’iniziativa internazionale in un “meme” tra blogger, destinato a tramutarsi in un entusiasmo contagioso. Quindi a cascata altre blogger prendono il testimone:
On this last link you can notice that Lo has smartly changed the international initiative in a ‘meme’ to pass to other bloggers, destined to become a contagious enthusiasm. So, other bloggers are taking and passing the baton:

Il Bistrot di Lise et Metroicon

Lievito e spine

Semplicemente Vera

Pensieri e pasticci

Caty - La casa sull’albero

Gli amori di Dida

Ricette Barbare

Gioielli per caso

Il gaio mondo di Gaia

Nella cucina di Ely

Al pout pourrì

Insomma sembra che il passaparola stia facendo effetto… allora buona settimana di riduzione a tutti!
Well, it seems like passing the word has a great effect… so have a good Reducing Waste Week!

7 commenti:

Helena ha detto...

..beh, l'acqua alla spina non l'avevo mai vista!..la settimana della riduzione serve anche a scoprire cose nuove! io spero di riuscire a impegnarmi come già sto facendo, cerco il più possibile di riutilizzare le bottigliette d'acqua, e magari da questa settimana provo il distributore alla spina di detersivo della coop del mio paese, l'ho sempre guardato con curiosità ma lo ammetto, non l'ho ancora usato! ciao!

lise.charmel ha detto...

grazie a questa settimana ho scovato un supermercato che vende i detersivi alla spina e in realtà vorrei capire se c'è una bottega del commercio equo abbastanza vicina a casa mia dove li tengono (non tutti li hanno alla spina, dipende dalla dimensione della bottega): quando finirò il detersivo andrò sicuramente lì a prenderlo. il latte è la nota dolente: i distributori abbastanza vicino a casa sono stati tutti danneggiati o chiusi e gli altri sono tutti lontani (tipo 30 minuti in macchina). per fortuna non beviamo molto latte

Agave ha detto...

In Sicilia è un vero disastro, quasi niente alla spina, ora forse a Palermo hanno aperto un negozio per i detersivi, per il resto è difficilissimo anche avere informazioni. Sotto casa mia c'è un cassonetto per la plastica che da settimane trabocca di bottiglie ed altro (temo che lo bruceranno), io provo a differenziare (pur sapendo che poi le riunificano in discarica), riempo l'acqua dal depuratore, ma vorrei fare di più. Grazie per il tuo blog!
Evelin

Danda ha detto...

@ Cara Helena,
visto quante cose si vengono a scoprire? Del resto non eravamo un paese di poeti, santi e inventori? :)
Sei fortunata, qui da me non ci sono ancora distributori alla spina nella Coop, ma solo in un ipermercato concorrente. Io però preferisco il detersivo alla spina di una marca ecologica (ne ho già parlato in precedenza), che è proprio della città, quindi ancora meglio perché a chilometri zero.
Immagino che quello Coop sia altrettanto buono, soprattutto se certificato Ecolabel!
Provalo e facci sapere! A presto!

@ Hello Lise,
di detersivi alla spina ormai ce n'è una vasta scelta, ecologici e non. Spesso sono in posti in cui nemmeno te lo aspetti. Nella già citata mappa "Washmaps" non sono segnalati proprio tutti i rivenditori. Per esempio nel mio paese di origine, in Puglia, ce ne sono ben due, di cui uno è una "bottega del mondo", ma nessuno dei due è segnalato. Sarebbe ottimo segnalare i punti vendita scoperti al sito stesso o magari diffonderne la voce presso i propri conoscenti. Per il latte capisco bene... anche da me hanno recentemente chiuso un punto vendita perché vendeva poco, costringendomi ad andare più lontano. Certo, 30 minuti sono troppi! Se posso comunque darti un consiglio, se puoi scegli un latte che producono più vicino alla zona dove abiti, o comunque in un tipo di packaging che sia il più possibile riciclabile. A volte bisogna scendere a compromessi! ;)

@ Ciao Evelin,
benvenuta nel blog! E grazie a te per l'incoraggiamento!
Conosco la situazione di Palermo perché seguo un blog siciliano che ne parla e che forse tu già conosci: parlo di RifiutiZero Trapani (lo trovi nel mio blogroll al lato),
Nonostante la zona non sia la stessa, questo blog è molto aggiornato su tutta la situazione regionale e anche nazionale. Oltre a parlare dei problemi, racconta anche di tutte le iniziative propositive di cui comunque la Sicilia è piena! Magari lì puoi trovare qualcuno che possa darti maggiori informazioni sulla differenziata o sulla riduzione dei rifiuti. So che nel caso di Palermo la situazione è dovuta al dissesto dell'azienda di raccolta dei rifiuti, però magari iniziare a ridurre gli imballaggi all'acquisto può aiutare molto. E serve soprattutto un fitto passaparola e un grande amore per il proprio territorio. Questo credo che a voi siciliani, persone splendide, non manchi affatto! Quindi non demordere e sìì fiduciosa! ;)

Lo ha detto...

ehi ma che bello hai raccolto tutti i blog che hanno partecipato...
ci sono anche sapori divino...hanno fatto un bel post...e bellissima la rubrica sos la uso di sicuro...un bacio

Lo ha detto...

ecco ci sono
anche defelicitateanimi e stella di sale

Danda ha detto...

Ehehehe!
Grazie Lo... detto fatto!!! Grazie per le segnalazioni... di sicuro avrò ancora dimenticato qualcuno... ma che bello essere così in tanti! ti ci vuole una statua!!! ;)